RECUPERO GIUDIZIALE

La seconda fase del recupero del credito che spesso si rende necessaria dopo la messa in mora è l’avvio dell’azione giudiziaria.

L’Avvocato Claudia Lantieri ha studio principale a Milano e secondario a Torino, ma assiste i clienti su tutto il territorio nazionale grazie alla possibilità di depositare e monitorare gli atti in via telematica.

Per andare in giudizio davanti al Giudice di Pace o al Tribunale è necessario che il creditore sia in possesso di documenti che attestano il proprio credito quali fatture, contratto, documento di trasporto o equivalenti, riconoscimento di debito, documento sottoscritto dal debitore nel quale afferma di aver ricevuto una determinata somma.

In caso di mancanza di tali documenti sarà necessario agire secondo altre norme del codice di procedura civile quali una causa ordinaria o un ricorso celere contemplato dall’art. 702 bis c.p.c.

La fase giudiziale si articola poi in subprocedimenti:

 

> Decreto ingiuntivo

> Precetto

> Pignoramento

 

L’avvocato Claudia Lantieri assiste anche quei clienti che hanno invece ricevuto un decreto ingiuntivo che ritengono ingiusto o privo dei requisiti per la concessione.

Se vi sono gli elementi per l’opposizione a decreto ingiuntivo ovvero al precetto occorre mettersi subito in contatto con l’avvocato perché i termini sono molto brevi.

Lo studio dell’avvocato Lantieri applica le tariffe previste dal DM 55/2014 e successivi aggiornamenti e predispone un preventivo scritto al cliente per consentirgli di conoscere gli importi da corrispondere a titolo di onorari e di spese vive, nonché i tempi di versamento.

 

 

 Contatta senza impegno l'Avv. Claudia Lantieri al 338.9660844

oppure compila il form che trovi accanto

 

Contattaci

Compila questo modulo per richiedere informazioni o preventivi. Sarai ricontattato prima possibile.
Acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy
L'invio di questo modulo, implica il consenso al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.