RISARCIMENTO DANNI

Vi sono casi in cui uno dei due fidanzati decide, senza un giusto motivo, di non contrarre il matrimonio già stabilito.

La parte incolpevole si trova ad affrontare, oltre alle conseguenze sentimentali, anche quelle economiche già promesse o sostenute.

La legge tutela la parte incolpevole con la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni a colui che si rifiuta di eseguire la promessa senza un giusto motivo.

Oltre alla restituzione dei doni fatti in vista del matrimonio, è possibile chiedere anche il rimborso delle spese fatte e i danni per le obbligazioni contratte.

 

Per un consulto in materia chiama il 338.9660844 senza impegno

Online

Abbiamo 8 visitatori e nessun utente online