DECRETO INGIUNTIVO

Per poter richiedere un decreto ingiuntivo è necessario essere in possesso di documenti che provino il diritto a chiedere il pagamento (fatture, contratto, documenti di consegna, libri contabili).

Occorre depositare il ricorso per decreto ingiuntivo davanti al Giudice competente per ottenere un titolo esecutivo, cioè un ordine dell’Autorità Giudiziaria rivolta al debitore.

Si predispone il ricorso che viene poi depositato telematicamente (con conseguente notevole riduzione di tempi).

Nel caso in cui il cliente sia anche in possesso di una dichiarazione proveniente dal debitore di riconoscimento del debito, si provvederà a richiedere la provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo.

Il decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo consente al creditore di chiedere l’immediato pagamento della somma portata dal decreto pronunciato dal Giudice senza dover attendere i tempi della notifica. 

 

Lo studio dell’avvocato Lantieri applica le tariffe previste dal DM 55/2014 e successivi aggiornamenti e predispone un preventivo scritto al cliente per consentirgli di conoscere gli importi da corrispondere a titolo di onorari e di spese vive, nonché i tempi di versamento.

In caso di affidamento di più pratiche allo studio verranno predisposti preventivi agevolati.

 

 

Contatta senza impegno l'Avvocato Claudia Lantieri al 338.9660844

oppure compila il form che trovi accanto